L’Opificio della Rosa è un’associazione no-profit che ha tra i suoi fini principali la conoscenza e la diffusione di tecniche di incisione a basso impatto ambientale: dalla xilografia alla calcografia, fino alle più innovative tecniche incisorie.
Viene incoraggiata la sperimentazione tecnica e il lavoro interdisciplinare che lega la grafica ad altri ambiti artistici, questo anche attraverso un programma di residenze, workshop estivi e la condivisione di progetti che ogni anno vengono sviluppati coinvolgendo artisti in ambito internazionale.
L’Opificio della Rosa, nato nel 2009 attorno all’omonimo laboratorio di Montefiore Conca, è ora affiancato da un secondo studio a Morciano di Romagna dedicato al letterpress.

L’associazione collabora su progetti specifici con Anonima Impressori di Bologna, Luigi Castiglioni di Rimini e Atelier InSigna di Roma.

Progetti speciali vengono realizzati assieme alle Università: Central Saint Martins, University of the Arts London; RUFA, Rome University of Fine Arts; Accademia di Belle Arti di Catania.

italia250
in collaborazione con le Cartiere di Fabriano
in collaborazione con le Cartiere di Fabriano

Il programma artistico dell’Opificio della Rosa è sostenuto da:

Regione Emilia Romagna
Provincia di Rimini
Comune di Montefiore Conca
Comune di Rimini

Fondazione Renate Herold Czaschka

Con la collaborazione di:

Cartiere di Fabriano
Central Saint Martins – University of the Arts London
RUFA – Rome University of Fine Arts
Accademia di Belle Arti di Catania
Gabinetto delle Stampe di Bagnacavallo
Fondazione Tito Balestra Onlus – Longiano

East London Printmakers – UK
VACA vari cervelli associati – Ravenna
Anonima Amanvensis – Rimini
Atelier della Luna – Italia-Catalunia
Museo Civico della Stampa di Mondovì
Associazione amici della Linotype
Anonima Impressori – Bologna
InSigna – Roma